Fiabe e avventure per piccoli lettori

Regala un libro per Natale. Guido Affini, della libreria Il Delfino di piazza Vittoria, consiglia una carrellata di titoli adatti ai più giovani. Fiumi di inchiostro che si trasformano in avventure senza fine, castelli di carta per sognare…

Chi ha detto che non si può comiciare da piccolissimi a sfogliare libri?
Da zero a tre anni – Franco Cosimo Panini editore ha dato vita a “Progetto 0-3” , una culla piena di libricini di ogni forma e materiale per accompagnare i genitori sulla strada dell’esplorazione con i loro bimbi. Dal tappetino per il rito della buonanotte che permette di mettere a letto ciuccio e bavaglino, a “Mano manina ” e “Cammina manina ” per seguire con il tatto le orme dei personaggi sulle pagine. Senza dimenticare “Pesciolino dove sei ”, il libro “subacqueo”. Più tradizionale “Shh! Non svegliare il fratellino!”, un libro pop-up di Petra Brown dai 2 anni in su (Emme Edizioni, pagg. 24, 17.90 euro), con animali immersi in ritmi e situazioni quotidiane, illustrazioni tenere e sorpresa sonora alla fine. Il libro di Natale sarà però “Bastoncino”, il nuovo albo illustrato di Julia Donaldson e Axel Sheffler, già creatori del Grufalò e del Gigante (Emme Edizioni, euro 12.90): un pretesto per viaggiare con la fantasia e riscoprire gli oggetti quotidiani.
Dai 5 ai 7 anni  – Per i bambini più grandicelli due proposte esotiche: “Garuda e la ruota del destino ” di Raja Mohanty e Sirish Rao (Ippocampo, pagg. 32, euro 18 ) e “La vita notturna degli alberi ” di Durga Bai, Ram Singh Urveti e Bahjju Shyam (Salani, 28 euro), due album serigrafati su carta di seta che dimostrano che i libri possono riservare sorprese. Una parabola sull’amore e il destino illustrato nello stile tradizionale Patachitra da Radhashyam Raut il primo, una raccolta di storie senza tempo il secondo, la leggenda dell’albero del Peepul, il sacro albero del Dumar, che serve per fabbricare baldacchini, l’albero della musica e quello delle Dodici Corna. Sperimentale e divertente “Incantesimi ” di Emily Gravell (Castoro, pagg. 32, 14.50 euro) in cui un ranocchio pasticcione cerca di trasformarsi in principe azzurro, una lettura sempre diversa grazie allo stratagemma di pagine che si sfogliano a metà.  
Dai 7 anni in su  – I ragazzi potranno farsi affascinare dalle ingegnerie poetiche di “Scìa” (Pelham David, Franco Panini, pp. 12, 25 euro) o da Yann Arthus Bertrand e Isabelle Delannay con “La nostra terra vivente” (L’Ippocampo, pagg. 160, 17 euro ) in cui ogni pagina spiega qualcosa del nostro pianeta, dall’emergenza acqua all’Unione Europea al perché riciclare i rifiuti.  “20.000 leghe sotto i mari ” è un classico di Jules Verne , ma le meravigliose avventure del Capitano Nemo e dell’equipaggio del Nautilus prendono corpo dalle mani di Sam Ita ed entrano nella dimensione del fumetto pop-up con oggetti e ambientazioni che “escono” dalle pagine ( White Star/National Geographic, 19.90 euro). “Ottoline e la gatta gialla” di Chris Riddel (Castoro, pagg. 171, 12.90 euro) è la storia di una ragazza che vive nel grattacielo macinapepe con mr. Munro e indaga su una serie di furti e cani scomparsi, «Adatto a i ragazzi che non sono ancora abituati a navigare nella lettura, e possono rilassarsi tra giochi illustrati e mappe» spiega Guido Affini. Per i tipi dell’ Editoriale Scienza è uscito “Stelle in capo al mondo – Me ne vado al Polo Nord” di Andrea Valente e Michele Pontrandolfo (pagg. 96, 12.90 euro), mentre dai 10 anni in su c’è “Situazioni Stramb ” di Kaya Umansky , un libro che può essere regalato anche a chi soffre di dislessia (Sinnos, pagg. 80, 9 euro) .  
Per i ragazzi delle medie  – Tre titoli: “Tutto cambia di continuo” di Joel Guenoun (Franco Cosimo Panini, pagg. 104, euro 16.50) per sviluppare pensiero laterale e libere associazioni, “Le città parallele” di Luca Randazzo (Salani, pagg. 194, 14 euro) per imparare ad amare Calvino e “Lola Rose ” di Jacqueline Wilson (Salani, pagg. 289, 13 euro), che racconta della fuga di una ragazzina in fuga da un padre violento grazie a un “gratta e vinci”.

(fonte: la Provincia Pavese del 25 novembre 2008)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

77 − 71 =