Ranocchio e lo straniero

E’ un bellissimo libro illustrato di Max Velthuijs, premio Andersen 2004.

Ranocchio e lo straniero

Ranocchio e lo Straniero

Il libro racconta la diversità come opportunità di crescita e arricchimento, lo fa attraverso una storia molto semplice e illustrazioni bellissime. E’ il ritorno di Ranocchio, già mitico protagonista di Max Velthuijs, uno dei più celebrati autori e illustratori per l’infanzia del mondo, premio Andersen 2004.

Candido e ingenuo, Ranocchio guarda il mondo con gli occhi sempre aperti, anzi spalancati. Tutto intorno a sé lo sorprende, lo riempie di stupore, lo incuriosisce. Ranocchio ha tanti amici: Anatra, dolce e amorevole compagna di giochi, Porcellino, placido amante della casa e della buona cucina, Lepre, intellettuale che ha sempre una risposta a tutto e Topo, avventuriero tanto intraprendente quanto generoso. Insieme affrontano le grandi domande della vita e dei rapporti umani. Con parole e immagini di grande forza ed essenzialità le vicende di Ranocchio e dei suoi amici sono sempre narrate con humour gentile.

"Un giorno, comparve uno straniero che si accampò al margine del bosco… Cosa cerca qui da noi?… quello è uno sporco lurido ratto… sono tutti ladri! …”. Inizia così Ranocchio e lo straniero, con le parole di un Porcellino che si scaglia contro un Ratto arrivato nel bosco con la sua tenda. Con questa premessa, Ratto non riuscirà facilmente a conquistare la fiducia degli altri, dovrà subire molte umiliazioni e dimostrare che non è come lo descrivono tutti. Una storia di grande attualità, che fa riflettere sui pregiudizi e sulla paura del diverso. Per concludere che, come dice Ranocchio, “siamo tutti diversi" e ognuno di noi ha bisogno dell’altro.

Se è vero che ci sono concetti un po’ difficili da spiegare a parole ai nostri bambini piccoli, è pur vero che i libri vengono molto in aiuto a questo scopo. Il tema della diversità, per esempio: diversità di lingua, diversità di condizione sociale, diversità del colore della pelle, diversità nel modo di vestirsi, diversità nel modo di mangiare, diversità nel modo di pensare. Già è complicato elencare tutti i tipi di diversità che un bambino può incontrare man mano durante la crescita, figuriamoci spiegare loro a parole che la diversità è un valore fondamentale e che senza la diversità il mondo sarebbe di una noia mortale.

Ma con un libro è tutto più semplice e divertente e il messaggio arriva forte e chiaro. Siatene certi, i vostri bambini vorranno leggerlo più di una volta.

titolo:
Ranocchio e lo straniero
autore e illustratore: Max Velthuijs
editore: Bohem press
anno: 2010
prezzo: 14,00 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

+ 53 = 56