Sporting Jesolo

Sporting Jesolo

L’adolescente A la grande è in gita a Jesolo per tre giorni con la scuola. La vacanza è dedicata allo sport, i cellulari verranno requisiti durante il giorno dai professori. Solo alla sera sarà permesso chiamare a casa.

"mi mancherete"

"ti divertirai, A la grande, vedrai, nemmeno ci penserai a noi"

"no, lo so, cioè, che mi divertirò sono sicura, ma mi mancherete un sacco, specialmente alla sera"

"tranquilla, dai"

"ok"

"sei tu che mancherai a noi, quello sicuro"

"lo soooo..infatti..A la piccola riuscirà a stare senza di me?

"ma sì dai, sono solo tre giorni"

Alla sera. Ore 21 nessun segnale. Ore 21.30 nessun segnale. Ore 21.50, la Mamma chiama A la grande giusto per un saluto. Clic, cade la linea. La Mamma riprova, A la grande dopo un bel po’ risponde. 

"pronto????"

"A la grande sono la Mamma, volevamo salutarti"

"Mamma ora non posso ti chiamo dopooooooo!" clic

Ore 22.15, nessun segnale. Ore 22.30, la Mamma richiama perché vorrebbe anche andare a dormire.

"OOO, Mamma, ciao! Guarda che sono di frettissima"

"volevo sapere se ti stai divertendo"

"qui tutto bellissimo, oggi ho fatto beach volley e tirco con l’arco, e prima stavamo guardando una partita"

"ah bello"

"ora però devo andare, ciao!!" clic

Qualcosa mi dice che per il primo giorno non le siamo mancati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *