Un bambino è come un albero

L’educazione dei figli. Un bambino è come un albero, è un’antologia originale di scritti di Bertrand Russell (pag. 160, euro 13,00, collana ELementi, traduzione cura di Valentina Verona): saggi, aforismi e alcuni articoli mai pubblicati in Italia sul tema dell’educazione dei figli e dell’istruzione.

Un bambino è come un albero


Tra le molteplici attività di Bertrand Russell – logico, matematico, divulgatore scientifico, filosofo e pacifista – vi fu anche quella, meno nota ma comunque centrale all’interno della sua biografia, di filosofo dell’educazione ed educatore. Ancor meno noto è il fatto che lo stesso Russell, tra Prima e Seconda guerra mondiale, aprì con la seconda moglie Dora un allora celebre (e famigerato) esperimento di homeschooling, una scuola “alternativa” basata su princìpi pedagogici allora rivoluzionari, e a cui naturalmente iscrisse anche i tre figli avuti dalla seconda moglie Dora.


Dopo il disastro della Prima guerra mondiale Russell vedeva infatti nell’educazione la sola forza in grado di rimodellare e riformare dalle fondamenta la società occidentale. Ma per innescare una tale riforma, per poter crescere «uomini diversi», era necessario ripensare radicalmente i ruoli, le funzioni e i comportamenti delle agenzie educative su cui si regge l’educazione degli uomini moderni: Stato, genitori e insegnanti. Nella visione di Russell tali agenzie vanno non ribaltate, ma ripensate profondamente: da veri e propri ostacoli per lo sviluppo individuale – per cui l’educazione è una mera «arma politica» in vista di fini esterni all’individuo – a fattori finalmente positivi, creativi, tesi all’arricchimento e al completamento della personalità, alla creazione di caratteri aperti alla cooperazione, alla gentilezza, alla pace.

In un momento di grande crisi delle agenzie educative classiche e in cui si assiste al crescente fenomeno dell’homeschooling, (in Italia sono stimati alcune migliaia di bambini, in USA quasi 2 milioni), questi scritti di Russell rappresentano un valido e ancora oggi attuale spunto di riflessione per comprendere i limiti e le potenzialità dell’educazione.

Piano B edizioni srl
www.pianobedizioni.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

93 − 85 =