Yoga per bambini. Yoga per adolescenti. Perchè?

3 DOMANDE A LETIZIA MICHELOZZI DI HARMONIA MUNDI

L’Agenda delle Mamme ha chiesto a Letizia Michelozzi di Harmonia Mundi di spiegare perché lo yoga è una pratica funzionale allo sviluppo psico-fisico di Bambini e Adolescenti.

Letizia Michelozzi, perché lo yoga può fare la differenza nello sviluppo dei bambini? Il Raja Yoga è un’antica pratica per il corpo e per la mente che ai Bambini viene insegnato come un gioco nel quale la fantasia è lo strumento privilegiato. A livello fisico, aiuta a controllare muscoli e articolazioni e a respirare profondamente. Rende il corpo robusto e flessibile, migliora la coordinazione e l’equilibrio. Per questo è utile anche negli sport.

Sul piano mentale, invece? Concorre a sviluppare attenzione, capacità di ascolto, autonomia e autocontrollo. Favorisce la concentrazione e quindi l’apprendimento. Insegna a rilassarsi, calma ansie e tensioni mentali con benefici effetti sul carattere, rivelandosi molto utile soprattutto in questo periodo di difficoltà nel quale l’equilibrio è fortemente messo alla prova.

Gli stessi vantaggi ci sono per gli Adolescenti? Sì, anche per agli Adolescenti il Raya Yoga è utile per sciogliere tensioni muscolari e articolari, portandoli, inoltre, a diventare consapevoli del proprio corpo, della propria mente e delle emozioni. Per questo favorisce la piena espressione di qualità e predisposizioni. In particolare, migliora l’autostima e lo star meglio con se stessi. Diminuisce le dispersioni della mente, aumentando la capacità di concentrazione e attenzione. La lezione diventa un momento di condivisione e di sostegno che insegna anche il rispetto dei tempi, degli spazi e delle idee degli altri.

Per saperne di più, guarda la pagina dedicata ad Harmonia Mundi.